SONO INIZIATI I SALDI, fino al -50% sui cosmetici dei migliori marchi

-50% SU TUTTI I SOLARI

Cerca
Filters
Close

Un regalo INaspettato sotto l'Albero

venerdì 28 dicembre 2018

 Alcuni buoni consigli per evitare sorprese INaspettate sotto l'Albero e cominciare il nuovo Anno con buoni propositi per la salute del vostro corpo.

 

Regalo inaspettato, abbuffate natalizie

 

Quanti di voi hanno trovato sotto l'Albero a Natale il regalo desiderato?
Immagino tutti.
Quanti di voi hanno partecipato a pranzi e cene interminabili ricchi di leccornie?
Anche qui penso che la risposta sia affermativa per tutti.
In questo periodo dell'anno ognuno di noi si lascia un pò andare agli eccessi della tavola con cibi ipercalorici e qualche brindisi in più.
Terminate le festività quello che rimane a gran parte di voi è un senso di spossatezza, gonfiore, nausea e bruciore di stomaco. Tutto questo deriva dal fatto che in questi giorni sottoponiamo l'organismo a un sovraccarico di stress alimentare con cibi che normalmente teniamo sotto controllo.
Basti pensare ai pazienti diabetici e alla loro guerra giornaliera contro gli zuccheri, agli ipertesi e al loro controllo minuzioso dei livelli di sale negli alimenti e a tutte le persone che cercano costantemente di mantenere i valori di colesterolo e trigliceridi in range ottimali.
La frase più ricorrente che si sente pronunciare spesso è "mi concedo questo peccato di gola e poi mi metto a dieta da Gennaio!"
Concedersi uno sfizio è sempre gradito, anche perché troppe privazioni non fanno bene al corpo e all'umore, però è bene ricordarsi che il tutto va fatto con razionalità evitando gli eccessi. Il primo medico di ognuno di noi è "se stesso", quindi è opportuno ascoltare i segni che costantemente ci fornisce il nostro organismo, provato dagli eccessi delle feste, per cercare di mantenerlo in uno stato di salute ottimale.
Al finire delle festività tra i tanti buoni propositi che ci si prefigge di realizzare nel nuovo anno ai primi posti, nella maggior parte dei casi, emerge sempre quello di rimettersi in forma dopo le abbuffate natalizie.
La prima cosa da evitare, per cercare di compensare i grandi eccessi dovuti ad uno o molti banchetti festivi, è il digiuno. Se si salta un pasto o si favorisce un solo tipo di alimento si rischia di disorientare l'organismo, mettendo in moto il suo sistema di sopravvivenza, lo stoccaggio. Questo consiste nel favorire il deposito degli alimenti e un suo più difficile smaltimento: detto in altre parole, digiunare o non scegliere un'alimentazione adeguata farà accumulare peso anziché aiutare a perderlo e ad eliminare liquidi in eccesso e senso di gonfiore.
Altro punto fondamentale dopo le feste è quello di depurare l'organismo liberandolo dalle tossine accumulate. Alcol, conservanti e coloranti alimentari, pesticidi nella frutta, nelle verdura e composti artificiali vari, sono i principali responsabili dell'intossicamento generale del nostro corpo. Per questo motivo è utile consumare principalmente alimenti ricchi di antiossidanti come frutta e verdura, limitando al massimo l'apporto di grassi saturi e riducendo l'apporto proteico.
In aggiunta ricordarsi di non tralasciare l'assunzione giornaliera di acqua (almeno 2 litri) in maniera tale da accelerare il processo drenante di allontanamento di scorie e tossine e aiutare gli organi digestivi, sovraffaticati durante le feste, a riprendere il loro ottimale processo metabolico.
Per ultimo, ma non meno importante, è di non dimenticare di fare un pò di movimento: l'attività fisica è un perfetto alleato per sgonfiarsi e ritrovare la forma. Anche semplicemente fare lunghe camminate può essere un ottimo modo.
Quindi cercate di evitare sorprese INaspettate sotto l'Albero e cominciate il nuovo Anno con buoni propositi per la salute del vostro corpo.

Buone Feste.

Dott. Filippo Spinosa

Lascia il tuo commento