SPEDIZIONE GRATUITA con soli 25euro di spesa

Cerca
Filters
Close

Creme solari: protetti e abbronzati

venerdì 5 agosto 2011

Creme solari: protetti e abbronzati

 

creme solari, protetti e abbronzati

Con l'arrivo della bella stagione l'esposizione al sole aumenta in maniera esponenziale. E' ormai nota a tutti l'importanza di proteggere in maniera adeguata pelle e occhi dai raggi UVA e UVB, per evitare di incorrere in problemi anche seri (dalle scottature, agli eritemi fino ai tumori della pelle), e questo non solo quando ci si espone intenzionalmente in costume da bagno al mare, ma anche quando si cammina all’aperto. E' importante poi tenere presente che la vicinanza di sabbia bianca, acqua, o altre superfici riflettenti possono amplificare l'effetto dei raggi solari sulla cute.

Ovviamente non vanno dimenticate alcune precauzioni basilari:

- Non esagerare nel tempo d'esposizione
- Evitare di esporsi durante le ore più calde della giornata
- Mangiare molta frutta e verdura (pomodori, carote e agrumi), olio extra-vergine d'oliva, e pesce fresco. Questi cibi contengono infatti molte vitamine, caroteni e acidi grassi polinsaturi, e aiutano ad evitare una disidratazione eccessiva della pelle, oltre a combattere l'azione dei radicali liberi. A tale fine si possono assumere anche opportuni integratori alimentari

Ma il modo più semplice e più efficace per difendersi è usare una crema con un filtro solare adeguato. Scegliere un buon filtro solare che ripari dai raggi UVA (i maggiori responsabili dell'invecchiamento precoce) e UVB (causa di scottature, macchie scure, rughe) è fondamentale, e per farlo in modo corretto è utile conoscere il proprio fototipo

Fototipo I: Soggetti con capelli rossi o biondi. Carnagione lattea, non si abbronzano mai, al sole si ustionano.
Devono usare una protezione alta e limitare l’esposizione al sole.

Fototipo II: La pelle è leggermente più bruna, a volte con efelidi, si abbronzano con difficoltà e solo gradualmente sviluppano una leggera pigmentazione; devono esporsi al sole gradualmente e utilizzare una protezione alta.

Fototipo III: Carnagione è bruna o olivastra, i capelli castani, i soggetti si abbronzano gradualmente, ma possono scottarsi. Consigliata una protezione media.

Fototipo IV: La pelle è bruna, scura o nera, i soggetti si abbronzano sempre e rapidamente, possono usare una protezione media o bassa.

Fototipo V: Soggetti con tantissima melanina e quindi già protetti dalla radiazione solare, si scottano raramente. Si consiglia comunque cautela e l'uso di una protezione bassa specie per i raggi UVB, responsabili degli eritemi.

Fototipo VI: Carnagione nera, capelli neri, non si scottano mai.

Ovviamente neonati e bambini per la loro pelle particolarmente delicata devono essere adeguatamente protetti dall'esposizione diretta.

 

Lascia il tuo commento