Spedizione GRATUITA a partire da 25 euro | Info WhatsApp 3809005503

Cerca
Filters
Close

Come prevenire e trattare la cistite

venerdì 5 agosto 2011
Rimedi cistite, cause cistite
 
 

Come prevenire e trattare la cistite 

La cistite è una fastidiosa infiammazione della mucosa vescicale che colpisce prevalentemente il sesso femminile e spesso si accompagna ad un bisogno continuo e doloroso di urinare.
 
I sintomi della cistite più comuni sono:
- aumento transitorio o permanente del numero di minzioni durante le 24 ore;
 
- difficoltà nell'urinare saltuaria o continua.
 
La minzione può essere lenta e accompagnata da bruciore o dolore con brividi e freddo. A volte si avverte un vero e proprio dolore al basso ventre, in corrispondenza della proiezione della vescica. Le urine possono apparire torbide e scure.
 
Per molte donne rappresenta un disturbo sporadico, risolvibile in pochi giorni ricorrendo alla medicina naturale, integratori alimentari e rimedi fitoterapici. Quando è cronica si ricorre a terapie a base di antibiotici. Negli uomini è raro che si manifesti prima dei 50 anni ed è spesso associata a prostratite batterica. In ogni caso, per valutare la gravità del sintomo è sempre opportuno consultare il medico.
 

Cause della cistite 

La vescica ha una notevole resistenza alle infezioni ed in condizioni normali l'urina che contiene è sterile. Esistono tuttavia particolari condizioni che rendono l'organismo più suscettibile all'attacco batterico. Questi microrganismi possono raggiungere la vescica per via ascendente (risalita lungo l'uretra dopo l'emissione delle feci), discendente (discesa dal rene) o ematica.
La cistite può essere causata da un intestino cronicamente pigro, scarsa igiene intima nella zona ano-genitale, uso di assorbenti interni o indumenti troppo stretti, debilitazione del sistema immunitario in seguito a terapia antibiotica, alimentazione irregolare o stress eccessivo, affaticamento fisico o mentale.
In caso di diabete, la presenza di glucosio nelle urine favorisce la crescita batterica.
Nei casi cronici può essere dovuta anche a una malformazione dell'apparato urinario.
 

Come prevenire la cistite 

Per chi soffre spesso di cistite la prevenzione rimane sempre la terapia più efficace cercando di evitare o limitare i possibili fattori scatenanti come l'alimentazione scorretta, le debilitazioni dell'apparato immunitario e le regole di igiene intima.
Privilegiare un'alimentazione ricca di fibre come frutta e verdura e un abbondante apporto di liquidi (2 litri di acqua al giorno) che aiutano a prevenire anche i problemi di stitichezza.
Assumere tisane o integratori alimentari a base di Cranberry (mirtillo americano), Uva Ursina e Betulla che hanno azione antisettica e diuretica. 
Rinforzare il sistema immunitario assumendo Vitamina C, Echinacea e fermenti lattici. Evitare cibi e bevande che possono irritare le vie urinarie (bevande gassate, caffè, alcol, peperoncino e cibi speziati). 
Orinare quando il bisogno si fa sentire: non è consigliato “trattenersi” perché i germi sensibili possono proliferare più facilmente. 
Mantenere una corretta igiene intima evitando l'uso di saponi e detergenti intimi troppo irritanti. 
Cambiare regolarmente i propri indumenti intimi e preferire il cotone a tessuti sintetici perché questi ultimi possono essere una sorgente di agenti infettivi. 
Evitare l'uso del diaframma e di creme spermicide che diminuiscono l'acidità vaginale favorendo la contaminazione batterica.

 

Lascia il tuo commento