SONO INIZIATI I SALDI, fino al -50% sui cosmetici dei migliori marchi

-50% SU TUTTI I SOLARI

Cerca
Filters
Close

Le acque termali fanno bene alla pelle

martedì 23 ottobre 2018

I benefici delle acque termali

Ecco i principali benefici delle acque termali, vera e propria risorsa preziosa della natura.

L'uomo fin dall’antichità ha sfruttato le acque termali per curare i più svariati disturbi dell'organismo.
La definizione “termale” indica che l’acqua che sgorga proviene dalle profondità del sottosuolo e la sua temperatura può raggiungere anche i 100 °C: più è elevata la sua temperatura, più minerali sono presenti.
Le acque termali posso contenere una vasta gamma di minerali in varie percentuali - zolfo, iodio, cloro, ferro, calcio e microelementi di altre sostanze, e, a seconda della loro composizione hanno specifiche virtù.

L'utilizzo delle acque termali è molto diversificato, i suoi campi d’impiego sono numerosi : possono essere assunte come bevanda, utilizzate per irrigazione, per inalazione, o sfruttata per praticare bagni, impacchi, fanghi e massaggi.

Negli ultimi anni le loro caratteristiche vengono sfruttate soprattutto nel campo dermo cosmetico, perchè possono combattere gli stati infiammatori, svolgere azione antisettica e donare immediato relax.

Lo zolfo e il bicarbonato di sodio contenuti nelle acque termali, per esempio, hanno una riconosciuta azione antinfiammatoria.
Le acque termali hanno anche un’azione di stimolazione del sistema immunitario. Hanno proprietà antisettiche, legate alla presenza di sali alogeni come iodio e cloro.
Combattono le infezioni della pelle, e in particolare quelle ad alto contenuto di zolfo, sono estremamente indicate per le forme croniche di dermatite atopica e di dermatite seborroica.

Le acque termali spray

Sono perfette per quando fa caldo perchè, come detto, donano freschezza e relax immediati. Queste bombolette, che si trovano in commercio in diversi formati, anche da borsetta, racchiudono piccoli prodigi di tecnologia naturale,
e dovrebbero essere utilizzate tutto l'anno e non solo quando si ha voglia di un po' di frescura a portata di mano.

Ci sono tantissime buone ragioni per inserire l'acqua termale spray nella vostra beauty routine...

Utilizzata al mattino è perfetta per dare una “botta di vita” alla pelle, mentre la sera la prepara a ricevere il trattamento da notte.

Durante l'allenamento sportivo: se il viso è stravolto dal rossore, spruzzate l'acqua termale e la carnagione ritornerà al suo colorito naturale. Ovviamente, spruzzata su tutto il corpo, la vostra acqua termale aiuterà ad alleviare la stanchezza.

Prima del trucco: è una base per trucco eccezionale. Spruzzate e tamponate l'eccesso con una velina, avendo la premura di lasciare la pelle leggermente umida, in maniera tale che abbia modo di assorbire i minerali disciolti al suo interno.

Dopo il trucco: l'acqua termale funziona anche da fissatore. Va vaporizzata da una distanza di circa 30 centimetri dal viso, unisce i vari strati e fa si che il trucco sembri meno "polveroso".

Scopri le migliori acque termali

È altamente lenitiva, quindi perfetta dopo la depilazione, o per calmare le “scottature” solari. Molte acque termali sono indicate per trattare pelle sensibile, eczemi, allergie e dermatite atopica.

Contrasta gli effetti dannosi dell'inquinamento riequilibrando il Ph cutaneo alterato da smog e polveri. E' perfetta quindi se giri in motorino, in bicicletta o a piedi nel traffico della città.

 

Andrea Dati

Lascia il tuo commento