SONO INIZIATI I SALDI, fino al -50% sui cosmetici dei migliori marchi

-50% SU TUTTI I SOLARI

Cerca
Filters
Close

L’ invecchiamento cutaneo: le cause principali e i rimedi.

sabato 13 ottobre 2018

Invecchiamento cutaneo

Perchè la pelle invecchia e come rallentare questo processo irreversibile.

 

L' invecchiamento cutaneo è un processo evolutivo irreversibile; è dato da un insieme di alterazioni fisiologiche che determinano la perdita di idratazione cutanea, la comparsa di microrughe, la perdita di elasticità, l' ipercheratosi e la formazione di macchie iper pigmentate, chiamate "macchie senili".

Queste alterazioni sono la risultante di due eventi paralleli: l'invecchiamento cronologico e l'invecchiamento da fattori ambientali.

L’invecchiamento cronologico, che è causato da fattori genetici e soprattutto dallo scorrere del tempo, ha inizio dopo i 25 anni, per manifestarsi visibilmente dai 40 anni in poi.

L’invecchiamento ambientale e il foto invecchiamento, invece, sono causati dall’ambiente nel quale viviamo e dallo stile di vita che conduciamo.

Altro fattore che determina l’invecchiamento cutaneo è l’esposizione alla luce ed in particolare ai raggi UV che sono in grado anche di modificare la struttura delle nostre cellule.

Ecco come e perché la pelle invecchia…

Col passare degli anni la pelle diventa sempre più sottile e la sua efficacia protettiva cala a causa della riduzione della capacità di riproduzione delle cellule della membrana basale; le difese immunitarie della pelle si riducono, e si diventa particolarmente sensibile ai raggi UV.

Anche la forza muscolare e i minerali contenuti nelle ossa calano a causa della diminuzione della sintesi di vitamina D, così il supporto dermico si riduce e si appiattisce.

La pelle inizia a perdere elasticità e tono, perché i fibroblasti (le cellule che producono collagene) calano di numero e non rispondono più con reattività ai fattori esterni; l’epidermide diventa sempre più secca e si desquama con maggiore facilità, a causa delle lenta riduzione dell’attività delle ghiandole sebacee che limitano la produzione di sebo.

Cosa fare per contrastare l’invecchiamento

E’ di importanza fondamentale condurre uno stile di vita sano, il più lontano possibile da stress, smog, fumo e alcool e seguire un’ alimentazione corretta ricca di frutta e verdure cariche di antiossidanti.

Ovviamente questo non è sempre possibile quindi per poter rallentare il processo di invecchiamento cutaneo può diventare necessario sottoporsi a trattamenti cosmetici mirati e specifici.

Detergere, idratare e proteggere la pelle a 360° è possibile scegliendo una sana e corretta Beauty Routine costituita da prodotti di qualità come quelli di La Roche Posay.

L’ utilizzo dei giusti prodotti è fondamentale, come detto, così come lo è adottare dei comportamenti che possano prevenire l’invecchiamento cutaneo, come ad esempio:

-          Pulire e detergere la pelle ogni giorno

-          Idratarla al mattino e alla sera prima di coricarsi

-          Proteggerla dal sole, anche uscendo per andare a lavoro

Abitudini assolutamente sconsigliate sono quelle del fumo, della ricerca ossessiva dell’abbronzatura, e dell’utilizzo di prodotti di scarsa qualità e potenzialmente aggressivi per la pelle.

 

Dr.ssa Raffaella Folliero

Lascia il tuo commento