Spedizione GRATUITA a partire da 25 euro | Info WhatsApp 3809005503

Cerca
Filters
Close

I rimedi contro le punture di zanzara

martedì 30 agosto 2011

Quando pensiamo all'estate la nostra mente evoca l'immagine del sole, del mare, dell'abbronzatura, delle tanto attese vacanze; la stagione ideale per molti...se non fosse per le zanzare!
Durante l'inverno combattiamo l'influenza; la primavera risveglia le allergie ai pollini. L'estate invece è per molti sinonimo di zanzare, insetti fastidiosi forse anche più del caldo; ci tormentano di notte, durante le passeggiate nei parchi, i picnic sull'erba con le famiglie e gli amici. Dopo un inverno trascorso tra sciarpe e maglioni pesanti, non vediamo l'ora di scoprirci, di mostrare il nostro corpo; attendiamo con ansia il segno del costume, prepariamo con cura la nostra pelle, liberandola dal grigiore dell'inverno; vorremmo che fosse perfetta ma, inesorabilmente, dobbiamo fare i conti con questi insopportabili insetti.
Sul comportamento delle zanzare e sul perché siano così attratte dall'essere umano è stato detto di tutto e di più; c'è chi dice che abbiano un debole soprattutto per le persone con il sangue dolce, che siano attratte dai colori rosso, giallo, nero e blu; qualcuno sembra esserne immune, altri invece rappresentano un bersaglio continuo di questi insetti.
Secondo alcuni studi le zanzare sono attratte dalla pelle umana, perché ricca di vitamina B, di colesterolo, di acido urico, di acido lattico, e di acidi grassi, come l'acido stearico, un comune componente dei cosmetici. Non essendo in grado di produrre tali sostanze, le devono succhiare dai loro ospiti; questo studio spiega perché le zanzare sono tanto attratte da sostanze contenute in alcuni spray per capelli, o in lozioni per il corpo; da chi ha appena consumato bevande alcoliche o mangiato carne rossa.
La chimica del nostro corpo cambia nel tempo e con essa l'attrazione che può suscitare sulle zanzare. Può accadere, quindi, che chi non è stato punto l'anno precedente diventi particolarmente “interessante” questa estate. Sta di fatto che le zanzare rappresentano una componente inevitabile dell'estate; quello che sicuramente possiamo fare è difendere la nostra pelle dal loro attacco.

Sul nostro catalogo sono disponibili diversi dispositivi per ambienti, in grado di catturare ed eliminare gli insetti volanti. Silenziosi ed efficaci, non diffondono sostanze chimiche nell’aria; inoltre, alcuni di essi sono ideali per la stanza dei bambini poiché possono fungere anche da luce notturna.
Altrettanti sono i repellenti antizanzara per il corpo da applicare direttamente sulla pelle; sono formulati con principi attivi di origine naturale; ecologici e a base di oli essenziali (Citronella e Geraneo); sono disponibili anche per la pelle più sensibile, come quella dei bambini. 
La puntura di zanzara è indolore, ma una volta punti si inizia a percepire un prurito che si fa sempre più intenso. Il prurito è dovuto ad una reazione allergica della nostra pelle all'anticoagulante che la zanzara inietta al momento della puntura. L'anticoagulante mantiene il sangue liquido affinché la proboscide non rimanga ostruita. 

Esistono diversi rimedi contro il prurito e il rossore provocati dalla puntura di zanzara. Le creme lenitive applicate sulla parte interessata, rinfrescano la pelle e calmano il rossore. Sono formulazioni naturali e delicate che possono essere applicate anche sulla pelle dei bambini. 

La Redazione di Easyfarma.it

 

Lascia il tuo commento