SPEDIZIONE GRATUITA con soli 25euro di spesa

Cerca
Filters
Close

Buone lenticchie a voi e famiglia

sabato 5 gennaio 2019

Lenticchie, prezioso legume dalle tante proprietà benefiche

Cosa non manca mai nelle tavole degli italiani il 31 dicembre? Le lenticchie. Simbolo di prosperità per l’anno a venire, questi fenomenali legumi sono tra i più antichi coltivati dall’uomo; originari delle regioni mediorentali che formano la così detta “mezzaluna fertile” (Siria e Iraq), esse  vengono menzionate persino sulla Bibbia quando Esaù, affamato, cedette a Giacobbe la sua primogenitura per un piatto di lenticchie.

Proprietà delle lenticchie

Le lenticchie sono note per il loro elevato potere nutritivo e sfruttare le loro proprietà benefiche solo a Capodanno sarebbe da stolti. Queste “piccole lenti” (lens culinaris) infatti sono una buona fonte di proteine vegetali (circa il 25%), dunque chi segue una dieta vegetariana deve tenere conto di cercare di consumare sia legumi come le lenticchie che cereali integrali per mettere a disposizione dell’organismo tutti gli amminoacidi necessari alla formazione delle proteine. 

Le lenticchie sono inoltre ricchissime di carboidrati complessi (cica il 53%) e non contenendo glutine sono adatte nella celiachia. In più sono molto ricche di fosforo, vitamine del gruppo B e sopratutto di ferro: bisogna solo ricordare che quest’ultimo elemento viene assorbito dal nostro organismo più facilmente se ci ricordiamo di assumere delle fonti di vitamina C, ad esempio utilizzando tra i condimenti del succo di limone.

Lenticchie rosse decorticateGrazie all’elevata quota di fibre e alla scarsa presenza di grassi (di tipo insaturo, circa il 2%) sono inoltre valide alleate nella lotta e nella prevenzione dell’ateriosclerosi e utilissime in caso di stitichezza. Non solo! Le lenticche hanno buone proprietà antiossidanti grazie alla presenza di flavonoidi e niacina, mentre grazie al contenuto di tiamina, aiutano la concentrazione e la memoria.

Lenticchie: (tanti) pro e (pochi) contro

Le lenticchie come gli altri legumi si conservano essiccate, quindi possono essere acquistate tutto l’anno e conservarvate a lungo in dispensa (per sicurezza in sacchetti o contenitori ermetici) per poi consumarle quando vogliamo in zuppe e insalate. Inoltre si tratta di un legume solitamente molto economico e il prezzo del prodotto vale la resa dato che con la cottura le lenticchie essiccate raddoppiano il loro volume. Esistono varietà di lenticchie pregiate un po’ più costose rispetto alle lenticchie comuni ma in generale i legumi si confermano tra i cibi a prezzo più basso.

Le lenticchie sono un alimento molto versatile in cucina e prepararle soltanto nel modo più noto, cioè come contorno, sarebbe riduttivo. Perciò possono essere facilmente inserite come ingredienti in numerose ricette, ad esempio nelle zuppe e nelle vellutate ma vanno bene anche per condire la pasta o il riso nei piatti più orientaleggianti. Non solo! Possono essere utili per quei bambini che non amano molto le verdure poichè le lenticche sono molto facili da “nascondere” e si prestano molto bene per preparare burger, crocchette e polpette vegetali.

Nonostante i benefici per la salute delle lenticchie, per questo alimento non mancano alcune controindicazioni. Le lenticchie infatti potrebbero essere sconsigliate in alcuni casi a chi soffre di allergia al nichel, di gonfiori addominali e di problemi intestinali. Chiedete maggiori informazioni al vostro medico di fiducia a questo proposito. Infine, nell’alimentazione di chi pratica Yoga è sconsigliato consumare le varietà di lenticchie rosse (qualia tipica orientale) a cena, perché sono considerate troppo pesanti, meglio dunque sceglierle per il pranzo.

Quindi brindiamo all’anno nuovo e… alle lenticchie!

 

Dott.sa Elena Maria Atzori

Lascia il tuo commento